Chiesa di S. Maria del Soccorso

Chiesa della Riforma o S. Maria del Soccorso

La chiesa di S. Maria del Soccorso (Miseris succurrentes) o della Riforma, annessa al convento dei Domenicani (poi dei Francescani riformati), risale al XVI° secolo, essendo stata edificata nel periodo compreso tra il 1515 ed il 1520. Ad una sola navata, presenta, sulla destra, una cappella laterale col meraviglioso altare barocco e la statua di S. Domenico. L’altare maggiore, con anima in gesso e a tutto tondo, divide la chiesa dal coro i cui pregevoli scanni risalgono al secolo successivo. La chiesa è consacrata alla Madonna del Soccorso, la cui statua fu donata al convento nel 1543 dall’abate Rota del monastero dei Tre Fanciulli e rappresenta la Vergine che, con un bastone, minaccia un innocuo diavoletto che dovrebbe tentare i pii fanciulli. Il monumento, assai degradato, è, da anni, sottoposto a restauri da parte della Soprintendenza, ma gli interventi procedono con molta lentezza.

Comune di Caccuri

P. IVA 00319580791

Tel. 0984/998040 - Fax: 0984/998555

Via Adua, 5 - 88833 - Caccuri (KR)

Sito ottimizzato per Mozilla Firefox e Google Chrome

 

 

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.203 secondi
Powered by Asmenet Calabria